Caffeina, mirtillo nero e rusco per un contorno occhi luminoso


Caffeina estratti vegetali di Rusco e Mirtillo nero agiscono sinergicamente esplicando una significativa attività sul microcircolo e riducono visibilmente la presenza di borse e occhiaie tonificando le palpebre.

Scopriamo uno per uno questi preziosi alleati:

La caffeina viene impiegata per la sua capacità di promuovere la lipolisi e per la sua azione antiedemigena.

Ha la capacità di drenare gli accumuli sierosi, consentendo una rapida eliminazione delle stasi di liquidi attraverso la stimolazione del loro drenaggio (azione antiedemigena).

Oltre a ciò, la caffeina è anche un discreto filtro solare e può contribuire a proteggere i finissimi capillari della delicata zona del contorno occhi dai danni causati dall'eccessiva esposizione ai raggi UV.

L'estratto di mirtillo nero è eccellente per la riattivazione del microcircolo, ricco di elementi antiossidanti, aiuta anche a contrastare l’invecchiamento della pelle conservandone l’elasticità. Le due azioni, antiossidante e di riattivazione del microcircolo, sono fondamentali per contrastare e combattere la formazione delle occhiaie

L'estratto di Rusco, chiamato anche Pungitopo, i è una pianta nota fin dai tempi antichi per le sue proprietà proprietà vasoprotettrici, antinfiammatorie. Agisce sulla circolazione venosa periferica, contrasta la vasodilatazione e svolge attività flebotonica dovuta all’azione della ruscogenina. La ruscogenina è una sostanza capace di rendere più elastica la parete dei vasi sanguigni impedendo così il ristagno dei liquidi.

Il mix sinergico di questi tre elementi è altamente funzionale con risultati già visibili in 2-3 settimane di trattamento.

0 visualizzazioni0 commenti